/ Le vendite di Huawei aumentano di oltre il 23% nonostante le sanz...

Le vendite di Huawei aumentano di oltre il 23% nonostante le sanzioni di Washington

 

Le entrate del gigante della tecnologia cinese nel primo semestre hanno raggiunto i 58 miliardi di dollari, un incremento del 23% rispetto allo scorso anno.



La società cinese Huawei continua a crescere e a migliorare i suoi indicatori economici nonostante le misure restrittive imposte dall'amministrazione Trump per frenare la sua espansione globale. Lo riferisce il portale China Daily.

 
I ricavi dell'azienda nella prima metà di quest'anno hanno raggiunto i 58,3 miliardi di dollari, il che significa un aumento del 23,2% rispetto alla prima metà del 2018. Sebbene questo risultato sia più modesto della crescita del 39% su base annua registrata nel primo periodo di quattro mesi del 2019, non supera l'aumento del 15% corrispondente allo stesso periodo dell'anno precedente.
 
Per quanto riguarda gli utili netti, questi indicatori sono aumentati rispettivamente dell'8,7% e dell'8% nel primo semestre e nel primo trimestre di quest'anno.

 
Questi risultati sono stati possibili, in larga misura, grazie all'espansione fenomenale delle sue vendite di telefoni cellulari, principalmente nel mercato locale - il più grande al mondo in quest'area -, dove occupa il 38% del totale.
 
Nel frattempo, Huawei ha lanciato la corsa per diventare il leader globale delle reti 5G, con la presentazione della scorsa settimana del suo primo modello con questa tecnologia.
 
"Nonostante la campagna sanzionatoria del governo degli Stati Uniti," le operazioni di Huawei "sono rimaste solide nella prima metà del 2019", ha dichiarato oggi Liang Hua(Foto), presidente dell'azienda, presentando le statistiche semestrali.
 
Secondo Iván Martín y Ladera, professore di econometria all'Università di Castilla-La Mancha (Spagna), "i risultati di Huawei nel primo semestre sono molto buoni", ma d'altra parte la società "che il semestre non è stato influenzato, tranne l'ultimo mese e mezzo, per le ultime sanzioni di Donald Trump che hanno attaccato direttamente quella società e che sono state successivamente revocate."
 
Fonte: China Daily - Foto CNN
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa