L'Epic fail della bufala dell'anno non si arresta: La perquisizione della casa di Skripal era stata "così accurata" che.... solo adesso, dopo un mese, hanno trovato i suoi animali domestici morti!

L'Epic fail della bufala dell'anno non si arresta: La perquisizione della casa di Skripal era stata "così accurata" che.... solo adesso, dopo un mese, hanno trovato i suoi animali domestici morti!

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!


Hanno lasciato morire di fame il gatto! La rivelazione di questi giorni rischia di scatenare tra gli Inglesi (e non solo tra loro) un’ondata di indignazione più feroce di quella che ci sarebbe stata se si fosse trovato il passaporto di Putin sulla scena del “caso Skripal”.


Lo scandalo nasce quando Maria Zakharova, portavoce del ministero degli Esteri russo, chiede che fine avessero fatto i due porcellini d’India e il gatto che, secondo segnalazioni giunte all’Ambasciata russa a Londra, vivevano in casa Skripal. Segue l’imbarazzata dichiarazione del Dipartimento britannico per l’ambiente (DEFRA) riportata dalla CNN: la casa di Skripal era stata sigillata per favorire le indagini di Scotland Yard. Quando il veterinario ha potuto varcare la soglia della casa ha potuto solo constatare che i due porcellini, per mancanza di acqua, erano già deceduti. Successivamente ha deciso di “alleviare ulteriori sofferenze” al gatto.


Ma davvero il gatto, chiuso in casa da solo per un mese, era ancora vivo?


E sarebbe questa la serietà delle indagini di Scotland Yard che dopo aver – certamente – perquisito accuratamente la casa di Skripal ci lascia dentro, oltre a due porcellini d’India, anche un gatto destinato a morire di fame?
 

Povera Scotland Yard.


E povero gatto.

 

FS

 

Il macronismo apre le porte all'estrema destra di Paolo Desogus Il macronismo apre le porte all'estrema destra

Il macronismo apre le porte all'estrema destra

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

 COSA PREVEDE LA RIFORMA DELLA LEGGE SOCIETARIA IN CINA di Leonardo Sinigaglia  COSA PREVEDE LA RIFORMA DELLA LEGGE SOCIETARIA IN CINA

COSA PREVEDE LA RIFORMA DELLA LEGGE SOCIETARIA IN CINA

Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington? di Giacomo Gabellini Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington?

Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington?

FT - Nell'UE si teme ora "l'effetto Fico" di Marinella Mondaini FT - Nell'UE si teme ora "l'effetto Fico"

FT - Nell'UE si teme ora "l'effetto Fico"

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

La violenza del capitale di Giuseppe Giannini La violenza del capitale

La violenza del capitale

Toti e quei reati "a fin di bene" di Antonio Di Siena Toti e quei reati "a fin di bene"

Toti e quei reati "a fin di bene"

Mercato "libero" e vincolo interno: uno studio di Assoutenti di Gilberto Trombetta Mercato "libero" e vincolo interno: uno studio di Assoutenti

Mercato "libero" e vincolo interno: uno studio di Assoutenti

Gli ultimi dati del commercio estero cinese di Pasquale Cicalese Gli ultimi dati del commercio estero cinese

Gli ultimi dati del commercio estero cinese

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Gaza (e Cisgiordania), tra massacri e doppi standard di Paolo Arigotti Gaza (e Cisgiordania), tra massacri e doppi standard

Gaza (e Cisgiordania), tra massacri e doppi standard

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti