L'esercito siriano blocca 60 cecchini francesi nel nord-est della Siria

L'esercito siriano blocca 60 cecchini francesi nel nord-est della Siria

L'esercito siriano arresta 60 cecchini francesi nel nord-est della Siria

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!


Un convoglio che trasportava 60 cecchini francesi è stato bloccato dai soldati dell'esercito siriano, dopo aver raggiunto 'per sbaglio'  una postazione militare controllata dal governo di Damasco nella provincia siriana di Al-Hasaka, nel nord-est del paese.


 
I cecchini francesi erano partiti lo scorso ??1° maggio al confine comune tra Siria e Iraq, scortato dalle cosiddette siriano Forze Democratiche (FDS), alla città di Malikiya, ha spiegato ieri lo 'Special Monitoring Mission to Syria', SMM.

456464643564345346t545.png
 
Tuttavia, le FDS (organizzazione di milizie curdo-siriane sostenuti dagli Stati Uniti) li ha abbandonati per qualche motivo, prima di raggiungere la sua destinazione finale, la città di Qamishli, condivisa tra questa milizia e l'esercito siriano.
 
Il convoglio francese ha poi provato, secondo le informazioni del SMM, a completare il viaggio utilizzando le proprie mappe, con l'idea di entrare in città attraverso un checkpoint delle FDS. Non riuscendo, involontariamente sono arrivati a un punto controllato dall'esercito vicino all'aerodromo della città.
 
Le forze siriane hanno fermato il convoglio, composto da 20 SUV Toyota leggeri con targhe irachene, con a bordo i già citati 60 cecchini francesi. Hanno anche trovato fucili e scanner termici all'interno dei veicoli, tra gli altri dispositivi speciali militari, secondo i dettagli forniti dal SMM.
 
Il leader del gruppo ha dichiarato al Servizio speciale siriano che il convoglio intendeva "aiutare" le FDS contro i terroristi dell'ISIS e che, una volta completata la sua missione a Qamishli, si sarebbe recato nella città di Al-Hasaka e poi nella provincia di Deir Ezzor .
 
Il rapporto del SMM aggiunge che l'esercito siriano ha deciso di liberare i cecchini dopo aver preso in considerazione la lotta congiunta delle truppe governative e delle FDS contro il nemico comune che è l'ISIS.
 
Ultimamente, la Francia e gli Stati Uniti hanno aumentato la loro presenza in territorio siriano, con Washington che ha stabilito una nuova base militare ad Al-Hasaka e Parigi che ha inviato convogli militari nella stessa area.
 
 

Potrebbe anche interessarti

Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi? di Francesco Erspamer  Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi?

Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi?

Studiate la storia se non volete diventare come Cingolani di Giorgio Cremaschi Studiate la storia se non volete diventare come Cingolani

Studiate la storia se non volete diventare come Cingolani

Biden e l'idea fantastica di un "vertice delle democrazie"   di Bruno Guigue Biden e l'idea fantastica di un "vertice delle democrazie"

Biden e l'idea fantastica di un "vertice delle democrazie"

Ti do un bonus... se non ti ammali! di Savino Balzano Ti do un bonus... se non ti ammali!

Ti do un bonus... se non ti ammali!

Il Nodo gordiano dei Taleban Il Nodo gordiano dei Taleban

Il Nodo gordiano dei Taleban

Cuba. 25 novembre, un fiore per Fidel di Roberto Cursi Cuba. 25 novembre, un fiore per Fidel

Cuba. 25 novembre, un fiore per Fidel

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti