Stiamo prendendo in considerazione tutte le possibili cause, compreso il terrorismo. Vladimir Putin

Stiamo prendendo in considerazione tutte le possibili cause, compreso il terrorismo. Vladimir Putin

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Il 3 aprile 2017, verso le 14,30 locali, c'è stata un'esplosione nella metropolitana di San Pietroburgo, in Russia, tra le stazioni di Sennaya Ploshad e Teknologhiceskij Institut.  Una bomba inesplosa è stata trovata in un’altra fermata della metropolitana di San Pietroburgo, come ha confermato la Commissione nazionale anti-terrorismo russa.



L'esplosione coincide con la visita in città del presidente russo Vladimir Putin per un incontro con il presidente della Bielorussia, Alexander Lukashenko. "Stiamo prendendo in considerazione tutte le possibili cause, compreso il terrorismo", ha dichiarato il presidente russo. 

 La metropolitana di San Pietroburgo è stata chiusa per ragioni di sicurezza. 

L'addetto stampa del governatore di San Pietroburgo ha confermato la morte di 14 persone e la presenza di almeno 50 feriti nell'esplosione della metropolitana di San Pietroburgo. L'agenzia Interfax parla di esplosioni causate da ordigni artigianali con circa 200-300 grammi di tritolo.

Referendum, "non ho votato ma non ho nulla da esultare" di Paolo Desogus Referendum, "non ho votato ma non ho nulla da esultare"

Referendum, "non ho votato ma non ho nulla da esultare"

La Nato va ufficialmente alla terza guerra mondiale di Giorgio Cremaschi La Nato va ufficialmente alla terza guerra mondiale

La Nato va ufficialmente alla terza guerra mondiale

La vera storia del "default russo" spiegata bene di Marinella Mondaini La vera storia del "default russo" spiegata bene

La vera storia del "default russo" spiegata bene

Il Liquidatore entra nella fase finale di Savino Balzano Il Liquidatore entra nella fase finale

Il Liquidatore entra nella fase finale

Sulla Denazificazione dell'Ucraina di Daniele Lanza Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Sulla Denazificazione dell'Ucraina

“Ucraina. Il mondo al bivio” . Di Giacomo Gabellini di Damiano Mazzotti “Ucraina. Il mondo al bivio” . Di Giacomo Gabellini

“Ucraina. Il mondo al bivio” . Di Giacomo Gabellini

Scuola pubblica di Bari: iPAD Apple o te ne vai  di Antonio Di Siena Scuola pubblica di Bari: iPAD Apple o te ne vai

Scuola pubblica di Bari: iPAD Apple o te ne vai

L'inflazione come strumento della lotta di classe di Gilberto Trombetta L'inflazione come strumento della lotta di classe

L'inflazione come strumento della lotta di classe

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti