/ Yemen. Attacco aereo dell'Arabia Saudita sulla città di Hudayda h...

Yemen. Attacco aereo dell'Arabia Saudita sulla città di Hudayda ha provocato 52 morti e decine di feriti

 

Almeno 52 persone sono state uccise e decine sono rimaste ferite oggi in seguito ad un nuovo bombardamento saudita contro il porto yemenita di Al-Hudayda.


Secondo quanto riferisce la televisione yemenita Al Masirah, aerei da guerra della coalizione guidata dall'Arabia Saudita hanno incessantemente bombardato l'ospedale di Al-Sura e il mercato del pesce, entrambi situati nella città portuale di Al-Hudaydah, nello Yemen occidentale.
 
Fonti citate da questo media riferisce che tutti i morti e i feriti sono civili e tra loro ci sono diversi bambini e donne. Inoltre, ha affermato che le vite di alcuni feriti sono in grave pericolo, il che potrebbe aumentare il numero di morti.
 
Da parte sua, il portavoce del ministero yemenita Salute, Yusef al-Hazari, ha riferito che diverse ambulanze durante le operazioni di soccorso sono state deliberatamente attaccate dagli aerei sauditi.
 
Nel frattempo, gli operatori sanitari hanno invitato i cittadini a donare il sangue ai feriti.
 
co/q2yRCJbld5">pic.twitter.com/q2yRCJbld5

— ??? ???? ???? (@CWuoc2mUeMf6haT) 2 agosto 2018

 
Arabia Saudita e gli Emirati Arabi Uniti hanno lanciato il 13 giugno scorso, un'offensiva su larga scala contro il porto strategico di Al-Hudaydah, provocando la rabbia e la condanna da molti paesi e le organizzazioni per i diritti umani hanno messo in guardia dei rischi di questa operazione per la vita di milioni di persone.
 
Le autorità yemenite hanno sottolineato che gli attacchi delle truppe del regime saudita sulle coste occidentali dello Yemen e, in particolare contro Al-Hudayda, sono sostenute dagli Stati Uniti dal  regime di Israele.
 
Il 30 luglio scorso la coordinatrice umanitaria delle Nazioni Unite (ONU) per lo Yemen, Lise Grande, in un comunicato, aveva avvertito che "potrebbe essere solo un altro attacco aereo a causare un'epidemia inarrestabile", nel paese arabo.
 
Fonte: Al Masirah
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa