/ "Continuerò a lottare per il socialismo in Parlamento". Le prime ...

"Continuerò a lottare per il socialismo in Parlamento". Le prime parole di Corbyn dopo elezioni

 

Dopo aver pesantemente criticato l’intrusione dei media – definita “disgustante” - nella sua vita privata e aver ringraziato la famiglia per il sostegno, Corbyn ha annunciato che non si presenterà più alla guida del suo partito nelle prossime elezioni generali. Di fatto sono dimissioni da segretario Labour, ma Corbyn ha annunciato che guiderà la fase di transizione che si apre di fatto oggi con una discussione interna che dovrà portare ad una nuova leadership.


 
Corbyn paga l'errore della poca chiarezza sul tema del Brexit e ne è conspaevole. "La Brexit ha polarizzato totalmente il dibattito e ha offuscato tutto il resto", ha dichiarato. "I temi di giustizia sociale al centro del nostro manifesto e i bisogni del popolo restano. Solo perché la Brexit si realizzerà nel modo indicato da Johnson non cambia che questi temi torneranno al centro del dibattito. Il messaggio del Labour per la giustizia sociale, che è il cuore di tutto ciò in cui il mio partito crede, tornerà ad essere al centro.", ha proseguito.



Poi un messaggio chiaro. “Resterò in Parlamento a rappresentare il mio collegio di Islington Nord. Sono orgoglioso nel Parlamento e fuori che continueremo a lottare per la causa del socialismo e della giustizia sociale."
 
 
 
 
 
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy Change privacy settings
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa