I media alla guerra/Covid-19. Quello strano dossier 'segreto' di Forza Italia fatto t...

Covid-19. Quello strano dossier 'segreto' di Forza Italia fatto trapelare da 'La Stampa'

 


di Francesco Santoianni
 

Ha gelato il sangue nelle vene di chi lo ha letto” assicura Il Giornale. Che così presenta il dossier riservato, elaborato da una famosa agenzia di ricerche, consegnato ai vertici di Forza Italia: “Covid-19, seconda ondata a inizio 2021: catastrofe al Sud. Gli effetti saranno devastanti. Lo scenario è da incubo, persino peggio dell'inferno dal quale stiamo uscendo”.


Ma quale sarebbe questa “famosa agenzia di ricerche”? Su cosa basa un così inedito e drammatico scenario? E, soprattutto, perché questo dossier non è stato ancora consegnato al Governo ma – assicura il Giornale (proprietà di Berlusconi) – discusso solo con “i governatori di centrodestra del sud per analizzare la situazione e prendere le necessarie contromisure”. In attesa di saperlo, diamo una occhiata all’unica riga dell’articolo che lascia trapelare un punto esposto nel dossier: “E se nel 2020 la morte arrivava da Est, stavolta il Covid-19 colpirà dall'Africa e dalle Americhe.” Già da questo si può dedurre che il dossier commissionato da Forza Italia ha la stessa attendibilità del Calendario di Frate Indovino.


Una ennesima bufala da archiviare? Meglio porsi prima una domanda: quali motivi avrebbero spinto Forza Italia a far trapelare, dapprima su La Stampa, un documento così ansiogeno?


Una risposta può essere suggerita riflettendo sulle conseguenze politiche dell’epidemia che, registrando il bilancio più tragico in Lombardia, Veneto e Piemonte, (regioni governate dalla Lega) rendono improponibile il recondito obiettivo di Salvini: staccare da una Italia, additata come inefficiente e sprecona, le sue regioni più ricche. Obiettivo ora apertamente contrastato anche da Confindustria anche perché la crisi che attanaglia le aziende del nord condannerebbe queste ad essere rapidamente fagocitate dal capitale tedesco.


Il dossier segreto di Forza Italia (che fa da pendant con un analogo catastrofico scenario prospettato nel “Piano segreto” del ministero della salute, trapelato, guarda caso appena qualche giorno fa), si direbbe muoversi in questo panorama. E appare essere un minaccioso avvertimento (del PD e di Berlusconi) verso Salvini e i suoi governatori: invece di chiuderla subito (magari con il commissariamento delle Regioni Lombardia e Veneto) questa faccenda Covid-19, possiamo tenerla in vita a lungo – ad esempio prospettando una catastrofica riproposizione dell’epidemia - e orientarla in un senso o nell’altro grazie ai nostri media; tu, intanto, datti una regolata e rientra nei ranghi imposti dall’Unione Europea.

Fantapolitica? Di certo le già numerose inchieste giudiziarie – incredibilmente, rivolte solo contro la Regione Lombardia - in assenza di un persistente allarme epidemia rischierebbero di essere percepite come una sorta di manovra di palazzo contro la quale scendere in piazza.


Fantapolitica? Dipende se queste inchieste giudiziarie dureranno dopo che (anche) Salvini avrà accettato la stipula del nuovo MES.

P.S. Sulle già numerose indagini indirizzate SOLO contro la Regione Lombardia, ora santificate dall’OMS, sarà il caso di ritornarci.

Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy Change privacy settings
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa