Foa, le FakeNews e la russofobia

Foa, le FakeNews e la russofobia

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!



di Danilo Della Valle

Molto si è discusso in questa settimana della eventuale presidenza Rai di #Foa e del fatto che per alcuni organi di informazione e per alcuni partiti politici il suo nome non sia idoneo a ricoprire il ruolo di Presidente. Tra le varie accuse ci sarebbe quella di essere "russofilo" e quindi automaticamente "spacciatore di fake". Il nesso tra essere russo, o filorusso, e spacciatore di #fake mi è sempre stato poco chiaro, visto che di fake "ufficiali", poi rivelatesi non vere, ne ho lette a centinaia tra le pagine dei giornali "autorevoli".



Eppure la storia ci dovrebbe insegnare il contrario, a proposito di fake a sfondo "russofobo" con un preciso scopo politico. Una su tutte: il falso testamento di Pietro il Grande. La Francia di Luigi XV, con l'aiuto di aristocratici polacchi, decise di redigere un finto testamento dello Zar russo in cui sembrasse che l'obiettivo della Russia fosse quello di conquistare tutta l'Europa. Ovviamente il finto testamento fu usato in chiave antirussa con la proposta di costituire una unione per formare una barriera impenetrabile tra l'Europa e la Russia. Nonostante il finto testamento fu smascherato già nel 1879, il contenuto ne ha influenzato il pensiero della politica europea ed occidentale in generale, se pensiamo che Truman nel 1945 fece riferimento a questo documento, probabilmente "dimenticando" il fatto che fosse falso.

Ed ancora oggi la vulgata politichese dice le stesse cose, come le diceva durante la guerra fredda in chiave antisovietica... insomma, i creatori delle fake incolpano gli altri di false notizie, che dire... il mondo gira alla rovescia!

Potrebbe anche interessarti

Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi? di Francesco Erspamer  Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi?

Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi?

Studiate la storia se non volete diventare come Cingolani di Giorgio Cremaschi Studiate la storia se non volete diventare come Cingolani

Studiate la storia se non volete diventare come Cingolani

Biden e l'idea fantastica di un "vertice delle democrazie"   di Bruno Guigue Biden e l'idea fantastica di un "vertice delle democrazie"

Biden e l'idea fantastica di un "vertice delle democrazie"

Ti do un bonus... se non ti ammali! di Savino Balzano Ti do un bonus... se non ti ammali!

Ti do un bonus... se non ti ammali!

Il Nodo gordiano dei Taleban Il Nodo gordiano dei Taleban

Il Nodo gordiano dei Taleban

Cuba. 25 novembre, un fiore per Fidel di Roberto Cursi Cuba. 25 novembre, un fiore per Fidel

Cuba. 25 novembre, un fiore per Fidel

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti