L'austerità dell'UE ha aperto le porte ai "finti populisti dell'estrema destra". L'attacco di Corbyn all'establishment europeo

L'austerità dell'UE ha aperto le porte ai "finti populisti dell'estrema destra". L'attacco di Corbyn all'establishment europeo

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!



 

Tante sono state le analisi compiute sulla crescita impetuosa ottenuta dall’estrema destra in praticamente tutta Europa. Quasi tutte non hanno centrato il bersaglio rivelandosi fallaci. Non è così per la disamina effettuata dal leader del Partito Laburista del Regno Unito, Jeremy Corbyn, che in occasione del Congresso dei Socialisti Europei a Lisbona ha dichiarato che il sostegno alle politiche di austerità imposte dall’Unione Europea ha causato disagi alle persone comuni, e che a meno che qualcosa non cambi, c'è il rischio che "i finti populisti dell'estrema destra riempiranno il vuoto”. 

 

L’avvertimento del navigato laburista britannico è forte: “Se l'establishment politico europeo continua come al solito, i finti populisti dell'estrema destra riempiranno il vuoto. I socialisti europei devono lottare per un diverso tipo di Europa”. 

 

Corbyn ha anche spiegato che il Labour Party è pronto a collaborare per “aiutare a costruire una vera Europa sociale" dove ad essere protetti siano i diritti dei lavoratori e dei consumatori, non i profitti del capitale finanziario. 

 

In relazione alle Brexit ha spiegato: “Il popolo britannico ha votato per lasciare l'UE. Rispettiamo questa decisione; è nostro compito modellare ciò che viene dopo”. 


 

Potrebbe anche interessarti

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein? di Francesco Erspamer  Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Il macronismo al suo ultimo atto? di Paolo Desogus Il macronismo al suo ultimo atto?

Il macronismo al suo ultimo atto?

Grecia e Venezuela, due “laboratori” per il secolo XXI*       di Geraldina Colotti Grecia e Venezuela, due “laboratori” per il secolo XXI*      

Grecia e Venezuela, due “laboratori” per il secolo XXI*  

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Il pericoloso bluff della NATO - Andrea Gaiani di Giacomo Gabellini Il pericoloso bluff della NATO - Andrea Gaiani

Il pericoloso bluff della NATO - Andrea Gaiani

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Il "mastino della guerra" degli Stati Uniti colpirà ancora di Giuseppe Masala Il "mastino della guerra" degli Stati Uniti colpirà ancora

Il "mastino della guerra" degli Stati Uniti colpirà ancora

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti