Siriani rovistano nei rifiuti. A pochi metri gli Usa rubano il loro petrolio

Siriani rovistano nei rifiuti. A pochi metri gli Usa rubano il loro petrolio

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Del vento della sedicenti primavere arabe, dopo 10 anni, ormai è rimasto solo l'olezzo puzzolente della spazzatura.

Di quale spazzatura parliamo? Quella in cui i siriani sono costretti a rovistare per trovare cibo, vestiario. Ironia della sorte, e bisogna farne davvero poco data la tragedia in atto, è che questa spazzatura è situata vicino ai giacimenti petroliferi che sono sotto il controllo degli Stai Uniti d'America, presenti nel paese arabo, come ha ribadito più volte il loro ex Presidente Trump, "per rubare il petrolio". A fare la guardia al bottino saccheggiato le milizie guidate dai curdi, sedicenti 'forze democratiche siriane'. "Democratiche" si addice bene, perché quando Washington parla di diritti e democrazia alla fine è solo il saccheggio delle risorse del sventurato di turno che si prepara.

Ancora più beffarda risulta la circostanza che la Siria esportava petrolio fino al 2010, era il granaio del medio oriente, aveva un sistema sanitario pubblico, riferimento anche per i pazienti provenienti da altre nazioni. Ora la sua popolazione vive privata dei beni essenziali in un inverno particolarmente rigido.

La Causa? Non bisogna dare solo colpa alla guerra per procura ordita da Occidente e Monarchie delle Golfo che hanno provocato già morte e distruzione, ci sono anche le sanzioni, comminate anche servilmente dall'Unione Europea, le ultime degli USA, il cosiddetto Caesar Act, che stanno strangolando il popolo siriano.

Non vogliamo fare la retorica sui "siriani poveri disgraziati", perché il popolo siriano ha dignità da vendere.

Come ha recentemente affermato il Frate Marista Blu George Sabé da Aleppo, "la popolazione siriana, di Aleppo con il mio appello[contro le sanzioni] non vuole mendicare l'aiuto dei grandi organismi umanitari per il suo diritto alla vita ma vivere come tutte le altre popolazioni nella dignità."

Un messaggio chiaro, ogni parola è superflua.

Confidiamo che la Siria vincerà questa guerra, dopo aver già dato un esempio di Resistenza ai popoli del mondo.

Di spazzatura resterà quella necessaria a seppellire gli Stati Uniti d'America, La Nato l'UE.

Francesco Guadagni

Francesco Guadagni

 

Nato nell'anno di grazia 1979. Capolavoro e mancato. Metà osco, metà vesuviano. Marxista fumolentista. S.S.C.Napoli la mia malattia. Pochi pregi, tanti difetti.

Potrebbe anche interessarti

L'agenda Draghi-Meloni di Giorgio Cremaschi L'agenda Draghi-Meloni

L'agenda Draghi-Meloni

Combattere l'imperialismo significa nominarlo (e smascherarlo)   di Bruno Guigue Combattere l'imperialismo significa nominarlo (e smascherarlo)

Combattere l'imperialismo significa nominarlo (e smascherarlo)

28 OTTOBRE 2022: APPELLO PER UN SECOLO ANTIFASCISTA di Alberto Fazolo 28 OTTOBRE 2022: APPELLO PER UN SECOLO ANTIFASCISTA

28 OTTOBRE 2022: APPELLO PER UN SECOLO ANTIFASCISTA

Gas a questi prezzi. "L'euro non ha più senso" di Antonio Di Siena Gas a questi prezzi. "L'euro non ha più senso"

Gas a questi prezzi. "L'euro non ha più senso"

Il sabotaggio Usa dei Nord Stream e la guerra per l'Artico di Gilberto Trombetta Il sabotaggio Usa dei Nord Stream e la guerra per l'Artico

Il sabotaggio Usa dei Nord Stream e la guerra per l'Artico

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona di Thomas Fazi Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Digitalizzazione? Gli economisti e la "variabile" energia di Giuseppe Masala Digitalizzazione? Gli economisti e la "variabile" energia

Digitalizzazione? Gli economisti e la "variabile" energia

Gorbachev: ritorno alla terra di Daniele Lanza Gorbachev: ritorno alla terra

Gorbachev: ritorno alla terra

I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube di  Leo Essen I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube

I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube

Donbass: la sinistra europea che copre l'imperialismo di Paolo Pioppi Donbass: la sinistra europea che copre l'imperialismo

Donbass: la sinistra europea che copre l'imperialismo

Populismo terminale. La dispersione della sinistra e della destra di Damiano Mazzotti Populismo terminale. La dispersione della sinistra e della destra

Populismo terminale. La dispersione della sinistra e della destra