La Turchia attiva i sistemi S-400 per rilevare i caccia F-16 della Grecia. Arrivano sanzioni USA?

La Turchia attiva i sistemi S-400 per rilevare i caccia F-16 della Grecia. Arrivano sanzioni USA?

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

La questione relativa all’acquisto da parte della Turchia dei sistemi antimissile S-400 prodotti dalla Russia continua a tenere banco. Ankara per aver scelto di percorrere questa strada è stata dapprima esclusa dal programma F-35 e poi ripetutamente minacciata di sanzioni dagli Stati Uniti. 

 

Recentemente da Washington avevano fatto sapere che le sanzioni sarebbero state rese operative nei confronti della Turchia se avesse messo in funzione i sistemi antimissile che gli USA ritengono incompatibili con i sistemi della NATO. In particolare, secondo quanto fanno sapere da oltreoceano, costituirebbero un pericolo per i caccia stealth F-35. 

 

La Turchia però sembra aver deciso di andare avanti per la propria strada e ignorare le minacce statunitensi. Secondo quanto afferma il quotidiano greco Kathimerini i sistemi di fabbricazione russa che hanno portato la discordia tra Washington e Ankara sarebbero stati attivati per rilevare i caccia F-16 greci di fabbricazione statunitense al loro ritorno dall'esercitazione Eunomia il 27 agosto al largo di Cipro. 

 

Il quotidiano ellenico afferma che l’attivazione degli S-400 avrebbe provocato irritazione in quel di Washington. Pompeo a tal proposito avrebbe visitato Salonicco e la di Souda a Creta con l’intenzione di rafforzare la presenza degli Stati Uniti in Grecia.

 

Creta - scrive Kathimerini - nei progetti statunitensi dovrebbe diventare un hub per concentrare il potere militare alle porte della Turchia con infrastrutture in grado di ospitare non solo forze greche e nordamericane, ma anche unità dei paesi arabi, come è avvenuto nelle ultime settimane con i caccia degli Emirati Arabi Uniti.

Potrebbe anche interessarti

Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi? di Francesco Erspamer  Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi?

Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi?

Le preoccupazioni di Draghi per la Dad sono fasulle di Paolo Desogus Le preoccupazioni di Draghi per la Dad sono fasulle

Le preoccupazioni di Draghi per la Dad sono fasulle

La prima (velenosa) porcata dell'anno di Draghi e compagnia di Giorgio Cremaschi La prima (velenosa) porcata dell'anno di Draghi e compagnia

La prima (velenosa) porcata dell'anno di Draghi e compagnia

Putin ha preso la decisione di Marinella Mondaini Putin ha preso la decisione

Putin ha preso la decisione

Green Pass, quei "fascisti" di Amnesty International... di Savino Balzano Green Pass, quei "fascisti" di Amnesty International...

Green Pass, quei "fascisti" di Amnesty International...

Green Pass: si o no? di Alberto Fazolo Green Pass: si o no?

Green Pass: si o no?

Il Ventennio dell'euro di Thomas Fazi Il Ventennio dell'euro

Il Ventennio dell'euro

"Profitti zero": Siamo alla fase finale di Pasquale Cicalese "Profitti zero": Siamo alla fase finale

"Profitti zero": Siamo alla fase finale

Prima che sia troppo tardi per chiedere scusa di Antonio Di Siena Prima che sia troppo tardi per chiedere scusa

Prima che sia troppo tardi per chiedere scusa

Torna di moda la fake delle fake sulla "Germania virtuosa"... di Gilberto Trombetta Torna di moda la fake delle fake sulla "Germania virtuosa"...

Torna di moda la fake delle fake sulla "Germania virtuosa"...

Le 2 manifestazioni di Tripoli e l’accordo Salvini-Rackete sulla Libia di Michelangelo Severgnini Le 2 manifestazioni di Tripoli e l’accordo Salvini-Rackete sulla Libia

Le 2 manifestazioni di Tripoli e l’accordo Salvini-Rackete sulla Libia