Lockdown? Le immagini di Wuhan sono il funerale della gestione neoliberista della pandemia

Lockdown? Le immagini di Wuhan sono il funerale della gestione neoliberista della pandemia

A Wuhan, prima città ad accorgersi dell'arrivo del Covid-19, una grande folla ha celebrato l'arrivo del nuovo anno in piazza

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Buon Anno da Wuhan, con milioni di persone per strada a festeggiare. A proposito, ma com’è che, invece, qui da noi, siamo ancora a lockdown e zone rosse? Nessuno in TV ve lo spiega. Così come nessuno - tranne l’ottimo sito ilsimplicissimus2 e l'AntiDiplomatico - vi dice del ciclopico studio epidemiologico sull’intera popolazione di Wuhan (circa dieci milioni di persone); pubblicato su Nature, documenta che i positivi asintomatici non sono affatto diffusori di Covid e che il virus tende a diminuire la sua patogenicità. Forti di questa indagine epidemiologica, cominciata in primavera, le autorità cinesi, pur imponendo la mascherina per eventi particolarmente affollati, hanno riaperto tutto facendo tornare l’economia a livelli record.

Ben altro in Italia dove (dopo aver fatta fallire l’Indagine sierologica nazionale) oggi, continuando a basarsi su inaffidabili tamponi, già si annunciano nuovi lockdown e, quindi il procrastinarsi del modello di emergenza che subiamo da marzo.

Errare è umano, perseverare è diabolico” recita un noto proverbio. Ma quando una folle gestione dell’emergenza Covid ha già comportato, oltre 71.000 “morti per Covid” e innumerevoli altri ridotte in miseria, perseverare, per coloro che hanno finora gestito l’emergenza, è inevitabile. Perché, se ammettessero pubblicamente di avere finora sbagliato, sarebbero travolti, prima ancora che dalle critiche, da una folla inferocita.

Francesco Santoianni

Francesco Santoianni

Cacciatore di bufale di e per la guerra. Autore di "Fake News. Guida per smascherarle"

Potrebbe anche interessarti

Ma quale fascismo, quello di Meloni è il classico liberismo atlantista di Francesco Erspamer  Ma quale fascismo, quello di Meloni è il classico liberismo atlantista

Ma quale fascismo, quello di Meloni è il classico liberismo atlantista

Sa(n)remo arruolati in guerra di Giorgio Cremaschi Sa(n)remo arruolati in guerra

Sa(n)remo arruolati in guerra

Russia-Occidente: uno scontro di civiltà?   di Bruno Guigue Russia-Occidente: uno scontro di civiltà?

Russia-Occidente: uno scontro di civiltà?

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'(ancien) Regime di Antonio Di Siena L'(ancien) Regime

L'(ancien) Regime

I libici assaltano il complesso dell'Eni a Zuwara di Michelangelo Severgnini I libici assaltano il complesso dell'Eni a Zuwara

I libici assaltano il complesso dell'Eni a Zuwara

Il "salto tecnologico" cinese e il plusvalore marxiano di Pasquale Cicalese Il "salto tecnologico" cinese e il plusvalore marxiano

Il "salto tecnologico" cinese e il plusvalore marxiano

Gorbachev: ritorno alla terra di Daniele Lanza Gorbachev: ritorno alla terra

Gorbachev: ritorno alla terra

Irriducibili. Viaggio all’interno della fisica e della mente di Damiano Mazzotti Irriducibili. Viaggio all’interno della fisica e della mente

Irriducibili. Viaggio all’interno della fisica e della mente