/ (VIDEO) Xi Jinping conferisce a Putin la medaglia dell'amicizia, ...

(VIDEO) Xi Jinping conferisce a Putin la medaglia dell'amicizia, il più alto riconoscimento statale cinese

 

È il più alto riconoscimento che la Repubblica Popolare Cinese concede ai cittadini stranieri per meriti che contribuiscono alla modernizzazione socialista della Cina, ai contatti e alla cooperazione del paese con gli altri e al mantenimento della pace nel mondo

 

Mentre in Canada va in scena un G7 segnato da polemiche e spaccature, in Cina si rinsalda il rapporto bilaterale tra Russia e Cina, sullo sfondo di un importante summit dell’Organizzazione per la Cooperazione di Shangai (SCO). 

 

Il presidente cinese Xi Jinping ha assegnato al presidente russo Vladimir Putin la medaglia dell’amicizia. "La consegna di questo ordine al Presidente Putin si svolge per la prima volta da quando un sistema di decorazioni per meriti statali è stato creato in Cina", ha dichiarato Xi Jinping.

 

È il più alto riconoscimento che la Repubblica Popolare Cinese concede ai cittadini stranieri per meriti che contribuiscono alla modernizzazione socialista della Cina, ai contatti e alla cooperazione del paese con gli altri e al mantenimento della pace nel mondo.

 

"Il presidente Putin è nostro amico, ha il rispetto del popolo cinese, dà un contributo importante nello sviluppo delle relazioni russo-cinesi, nel rafforzare l'amicizia tra i popoli dei nostri paesi", ha annunciato Xi Jinping.

Putin è "assolutamente degno di questa decorazione", ha affermato il presidente cinese. 

 

I due leader si sono incontrati a Pechino per discutere questioni relative al futuro delle relazioni bilaterali e ai principali problemi internazionali. L'incontro si è svolto alla vigilia del vertice dell’Organizzazione per la Cooperazione di Shangai (SCO) che si terrà dal 9 al 10 giugno nella città di Qingdao. 

 

Sarà il primo vertice di questa importante organizzazione multilaterale che vedrà la partecipazione dell’India e il Pakistan come membri a pieno titolo. Come ha spiegato il cinese Global Times, «sullo sfondo della tendenza anti-globalizzazione dell'amministrazione statunitense Donald Trump e della Brexit britannica in Europa, la SCO è diventata più influente sulla scena mondiale con i suoi valori e principi, noti come lo Spirito di Shanghai, sempre più riconosciuto e apprezzato dai paesi eurasiatici nella regione».

 

Lo spirito di Shanghai è caratterizzato dalla fiducia reciproca, dal beneficio reciproco, dall'uguaglianza, dalla consultazione, dal rispetto per la diversità culturale e dal perseguimento di uno sviluppo comune. 

 

Insomma, una visione antitetica del mondo e dei rapporti internazionali, rispetto ai presunti ‘grandi’ della Terra che si incontrano in Canada. 

Fonte: RT - Global Times
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa