La troika sta facendo tutto quanto in suo potere per manipolare il referendum greco. Martin Armstrong

La troika sta facendo tutto quanto in suo potere per manipolare il referendum greco. Martin Armstrong

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!


In un'intervista televisiva, Yanis Varoufakis ha detto molto chiaramente,  "Questo è un momento molto buio per l'Europa. Hanno chiuso le nostre banche per il solo scopo di ricattarci e ottenere una vittoria del "si", una soluzione non sostenibile che sarebbe un male per l'Europa ".
 
Devo ammettere, scrive Martin Armstrong sul suo blog, che la maggior parte dei politici non sono nemmeno vicino alla verità, ma Varoufakis sembra essere il solo ministro delle Finanze che capisce che le richieste della troika non sono plausibili per nessuna nazione.

Il ricatto e la guerra economica mossa contro la Grecia è volta solo ad assicurarsi che la Gran Bretagna non lasci l'UE, scrive Armstrong. La  SOLO cosa che ha salvato la Gran Bretagna è stato lo sforzo di Maggie Thatcher di tenere la Gran Bretagna fuori dall'euro perché sapeva fin troppo bene dove avrebbe portato il paese. Anche la Polonia è una società anti-euro. Un britannico che non vota per uscire dalla UE e le maniglie della Troika ignora gli eventi mondiali e il gioco di potere politico in corso.
 
I leader dell'Unione europea non si recherà ad Atene fino a dopo il referendum. Hollande vuole una risoluzione rapida perchè teme che la prospettiva di una 'Frexit'  stia guadagnando slancio. Obama vuole una risoluzione perchè teme che la Grecia sarà costretta nelle braccia della Russia,  un colpo mortale per la NATO



Eppure in tutto questo, non c'è speranza, perché chi ha il potere è  all'oscuro. La Troika  si rifiuta di risolvere la crisi dell'euro, perché vede solo il proprio tornaconto ed è convinta di poter imporre la sua volontà su tutto il popolo. La troika sta facendo tutto quanto in suo potere per manipolare il referendum greco e far sembrare che il popolo greco vuole Bruxelles. La troika ha deliberatamente chiuso le banche per punire il popolo greco, e per mostrare loro ciò che significherebbe uscire dall'euro. Questo sembra essere il loro unico mezzo per deviare la crisi verso un'orchestrata vittoria del " SI " che equivarrebbe ad un suicidio economico. La troika cercherà di manipolare il referendum come ha fatto con le elezioni scozzesi.. Come disse Stalin, "Coloro che votano non decidono nulla. Quelli che contano i voti decidono tutto. " 

Referendum, "non ho votato ma non ho nulla da esultare" di Paolo Desogus Referendum, "non ho votato ma non ho nulla da esultare"

Referendum, "non ho votato ma non ho nulla da esultare"

Marmolada: strage del sistema di Giorgio Cremaschi Marmolada: strage del sistema

Marmolada: strage del sistema

Il Liquidatore entra nella fase finale di Savino Balzano Il Liquidatore entra nella fase finale

Il Liquidatore entra nella fase finale

Sulla Denazificazione dell'Ucraina di Daniele Lanza Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Sulla Denazificazione dell'Ucraina

“Ucraina. Il mondo al bivio” . Di Giacomo Gabellini di Damiano Mazzotti “Ucraina. Il mondo al bivio” . Di Giacomo Gabellini

“Ucraina. Il mondo al bivio” . Di Giacomo Gabellini

Scuola pubblica di Bari: iPAD Apple o te ne vai  di Antonio Di Siena Scuola pubblica di Bari: iPAD Apple o te ne vai

Scuola pubblica di Bari: iPAD Apple o te ne vai

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti