Russia e Cina pronte alla firma del "Santo Graal" energetico"

Russia e Cina pronte alla firma del "Santo Graal" energetico"

Il potere globale si è spostato a oriente e non ha più bisogno dell'occidente. Reuters

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!


Il presidente russo Vladimir Putin si recherà a Pechino la prossima settimana su invito dell’omologo cinese Xi Jinping. Durante la visita a Shangai, Putin dovrebbe firmare uno storico accordo che garantirà alla Cina una fornitura di 38 miliardi di metri cubi di gas per 30 anni. L’accordo, ribattezzato dalla stampa internazionale “Santo Graal energetico” è un accordo di approvvigionamento di gas con la Cina che, come scriveva 'Reuters' lo scorso febbraio, "è apparentemente pronta oggi dopo anni di negoziazioni. Può essere firmato alla prossima visita di Putin in Cina a maggio come dimostrazione che il potere globale si è spostato a oriente e non ha più bisogno dell'occidente”.     

 
L’accordo per la fornitura a lungo termine di gas russo alla Cina è in lavorazione da 10 anni ed è pronto al 98%, secondo Anatoli Yanovski, ViceMinistro dell'Energia di Mosca. Yanovski ha aggiunto che mancano solo le firme dei due paesi.  "Speriamo che i negoziati si concludano come previsto", ha detto il funzionario russo ripreso da Reuters

 
Nei primi mesi del 2013, l'amministratore delegato del colosso energetico russo Gazprom, Alexei Miller ha detto che la cifra di 38 miliardi di metri cubi l'anno potrebbe salire a 60 durante il periodo contrattuale.
Il prezzo del gas russo verso la Cina  non è ancora stato annunciato. Tuttavia, un articolo pubblicato il 10 aprile sul quotidiano russo Vedomosti suggeriva che le parti stavano negoziando per una cifra tra i 360 e i 400 dollari per mille metri cubi. 
 
La Cina è il principale partner commerciale della Russia al di fuori dell'Unione Europea. Entrambi i paesi sperano che il commercio bilaterale raggiunga i 100.000 milioni nel 2015 e i 200.000 milioni nel 2020. 

Il golpe economico del 1992 e i suoi autori di Giorgio Cremaschi Il golpe economico del 1992 e i suoi autori

Il golpe economico del 1992 e i suoi autori

Cara Meloni, i veri patrioti non strisciano di Savino Balzano Cara Meloni, i veri patrioti non strisciano

Cara Meloni, i veri patrioti non strisciano

Sulla Denazificazione dell'Ucraina di Daniele Lanza Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Gli aiuti non sono per il popolo ucraino di Alberto Fazolo Gli aiuti non sono per il popolo ucraino

Gli aiuti non sono per il popolo ucraino

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona di Thomas Fazi Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Recensione alla seconda edizione del libro Piano Contro Mercato di Pasquale Cicalese Recensione alla seconda edizione del libro Piano Contro Mercato

Recensione alla seconda edizione del libro Piano Contro Mercato

La nuova psicologia del Totalitarismo di Damiano Mazzotti La nuova psicologia del Totalitarismo

La nuova psicologia del Totalitarismo

In Germania siamo già al "razionamento dell'acqua calda"... di Antonio Di Siena In Germania siamo già al "razionamento dell'acqua calda"...

In Germania siamo già al "razionamento dell'acqua calda"...

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti