"L'acqua è un diritto umano". L'Irlanda scende in piazza contro la nuova tassa voluta dalla Troika

"L'acqua è un diritto umano". L'Irlanda scende in piazza contro la nuova tassa voluta dalla Troika

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!



Il piano di "salvataggio" della Troika per l'Irlanda ha previsto l'imposizione di una tassa sull'acqua pubblica, che costerà ai cittadini fino a 400€ all'anno. 120.000 cittadini sono scesi nelle piazze di tutto il paese sabato per manifestare contro la nuova tassa e contro l'austerità in generale: "Non è solo per l'acqua, è per gli ultimi 5 anni", ha detto all'agenzia Reuters un uomo, che ha spiegato che per far quadrare i conti ha dovuto rinunciare all'assicurazione sanitaria e alla sua auto: "Stavo pensando di comprarmi un paio di scarpe quest'anno, siamo arrivati a questo", ha aggiunto. 
 
Secondo quanto riporta RT.com una folla di 20.000 persone ha sfilato per le vie principali di Dublino esibendo striscioni in cui si leggevano scritte come "L'acqua è un diritto umano e non un fine di lucro", o La nostra fornitura d'acqua non è in vendita". I cittadini chiedono al governo irlandese di non dover pagare la nuova tassa: "Non pagheremo assolutamente", cantavano molti dei manifestanti. 

Potrebbe anche interessarti

Green Pass e lavoro:  perché è una misura incostituzionale di Savino Balzano Green Pass e lavoro:  perché è una misura incostituzionale

Green Pass e lavoro: perché è una misura incostituzionale

Il Govermo dei padroni di Giorgio Cremaschi Il Govermo dei padroni

Il Govermo dei padroni

I miliardari perdono soldi? È l'ultimo dei problemi per la Cina   di Bruno Guigue I miliardari perdono soldi? È l'ultimo dei problemi per la Cina

I miliardari perdono soldi? È l'ultimo dei problemi per la Cina

In difesa di Alessandro Barbero In difesa di Alessandro Barbero

In difesa di Alessandro Barbero

Alessandro Barbero spiega le ragioni del No al Green Pass di Thomas Fazi Alessandro Barbero spiega le ragioni del No al Green Pass

Alessandro Barbero spiega le ragioni del No al Green Pass

Green Pass e raccolta dati sensibili: perché tanto silenzio? di Giuseppe Masala Green Pass e raccolta dati sensibili: perché tanto silenzio?

Green Pass e raccolta dati sensibili: perché tanto silenzio?

I nuovi strabilianti numeri delle importazioni cinesi dall'Italia di Pasquale Cicalese I nuovi strabilianti numeri delle importazioni cinesi dall'Italia

I nuovi strabilianti numeri delle importazioni cinesi dall'Italia

Svenduta ai privati anche la società elettrica greca di Antonio Di Siena Svenduta ai privati anche la società elettrica greca

Svenduta ai privati anche la società elettrica greca

Recovery Mes e lasciapassare: due facce della stessa medaglia di Gilberto Trombetta Recovery Mes e lasciapassare: due facce della stessa medaglia

Recovery Mes e lasciapassare: due facce della stessa medaglia

Haftar si candida in Libia: l'Europa è nel panico di Michelangelo Severgnini Haftar si candida in Libia: l'Europa è nel panico

Haftar si candida in Libia: l'Europa è nel panico

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti