L'America Latina reagisce alle sanzioni dell'Impero (Usa) contro il Venezuela

L'America Latina reagisce alle sanzioni dell'Impero (Usa) contro il Venezuela

"È la patria di Bolívar e Chavez, che voi dovete imparare a rispettare"

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

L’Alleanza Boliveriana per le Americhe ha condannato la minaccia di sanzioni del governo degli Stati Uniti contro il Venezuela. La dichiarazione corrispondente è stata letta pubblicamente dal presidente Nicolas Maduro.
"ALBA, l'America Latina, reagiscono contro le sanzioni dell’Impero alla nostra Patria", ha detto il presidente citato da Telesur.
 
"L'Alleanza Bolivariana per i popoli della nostra America desidera sottolineare che proibiremo l'autorizzazione di vecchie pratiche già attuate in paesi della regione, volte a favorire il cambiamento di regime politico, come è successo in altre regioni del mondo. In questo senso esprimiamo il sostegno e la più profonda solidarietà al popolo e al governo della Repubblica Bolivariana del Venezuela", dice il comunicato di ALBA.
 
Egli aggiunge che "i paesi dell'ALBA ribadiscono con forza il loro rifiuto di ogni aggressione, sia di natura giuridica, economica o politica contro la Repubblica Bolivariana del Venezuela, che costituisce una violazione del diritto internazionale, così come contro qualsiasi paese membro dell'ALBA e si riserva il diritto di dare una risposta adeguata a tali azioni".
 
In precedenza entrambe le Camere del Congresso degli Stati Uniti hanno approvato un disegno di legge che mira a sospendere i visti e congelare i beni negli Stati Uniti ad almeno 56 funzionari venezuelani accusati da Washington di violazioni dei diritti umani durante le proteste scoppiate quest'anno nel paese latinoamericano.
Le fonti del governo USA hanno confermato alla Cnn che lo stesso Obama intende diffondere il documento a breve.
 
Maduro ha detto che il suo Paese "non accetta imponenti sanzioni imperialiste": “È la patria di Bolívar, che voi dovete imparare a rispettare. Siamo gli eredi di Ayacucho, siamo i figli di Bolivar, di Chavez".

Potrebbe anche interessarti

Strage di Suviana e la logica del capitalismo di Paolo Desogus Strage di Suviana e la logica del capitalismo

Strage di Suviana e la logica del capitalismo

Tra neoliberismo e NATO: l'Argentina sull'orlo dell'abisso di Fabrizio Verde Tra neoliberismo e NATO: l'Argentina sull'orlo dell'abisso

Tra neoliberismo e NATO: l'Argentina sull'orlo dell'abisso

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA" LAD EDIZIONI 3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda di Geraldina Colotti Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda

Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda

La fine dell'impunità di Israele di Clara Statello La fine dell'impunità di Israele

La fine dell'impunità di Israele

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Lenin, un patriota russo di Leonardo Sinigaglia Lenin, un patriota russo

Lenin, un patriota russo

Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso di Giorgio Cremaschi Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso

Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso

Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte di Francesco Santoianni Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte

Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Liberal-Autocrazie di Giuseppe Giannini Liberal-Autocrazie

Liberal-Autocrazie

Autonomia differenziata e falsa sinistra di Antonio Di Siena Autonomia differenziata e falsa sinistra

Autonomia differenziata e falsa sinistra

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE di Gilberto Trombetta L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

Togg fii: l’Africa è un posto dove restare di Michelangelo Severgnini Togg fii: l’Africa è un posto dove restare

Togg fii: l’Africa è un posto dove restare

Il primo dei poveri di Pasquale Cicalese Il primo dei poveri

Il primo dei poveri

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

La crisi nel Corno d’Africa di Paolo Arigotti La crisi nel Corno d’Africa

La crisi nel Corno d’Africa

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti