/ Uscita dall'Unione europea, diciamolo chiaramente o perdiamoci di...

Uscita dall'Unione europea, diciamolo chiaramente o perdiamoci di vista...

 

Vedo che ogni volta che qualche intervento (come una recente intervista di Viola Garofalo) pone il problema dell'eventuale uscita dall'Unione Europea si assiste a reazioni politicamente imbarazzanti con affermazioni secondo cui fuori dalla Ue c'è solo l'inferno. Macron, Merkel e adesso anche Salvini e Di Maio la pensano e agiscono esattamente così. 

Signori ma quando diciamo uscire dalla Nato cosa diciamo? Uscire da un trattato che porta a guerre e militarismo. Quindi uscire dall'Unione Europea siginfica uscire da un trattato che ha portato austerity e miseria. Non è tanto difficile. Un pò di coraggio politico e di coerenza non guasterebbero. A meno che non si pensi, come disse qualcuno, che per le nostre ipotesi di cambiamento e progressiste è meglio stare sotto l'ombrello della Nato e dell'Unione Europea, ma allora diciamocelo ....e perdiamoci di vista.

Sergio Cararo

Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa