Siria e dintorni/Harakat Al-Sham Ahrar "ribelli moderati": "La Siria deve diventar...

Harakat Al-Sham Ahrar "ribelli moderati": "La Siria deve diventare uno stato islamico"

 

l'AntiDiplomatico ha bisogno del tuo aiuto. Una tua piccola donazione può essere vitale per la nostra battaglia di informazione.

Il gruppo terrorista Harakat Al-Sham Ahrar considerato dall'Occidente e dalla Monarchie del Golfo come una fazione dei "ribelli moderati" nel corso di una riunione che si è svolta in Arabia Saudita ha chiesto che la Siria diventi uno "Stato islamico".

Harakat Al-Ahrar Sham uno dei più grandi gruppi terroristi in Siria, considerat dall'Occidente e dalle Monarchie del Golfo "ribelli moderati", ha rilasciato una dichiarazione a seguito della sua partecipazione alla conferenza di pace di Riyadh sul futuro del paese arabo.
 
Questa dichiarazione ha espresso la soddisfazione di Harakat Ahrar Al-Sham per l'incontro ed ha anche ringraziato i sauditi per aver ospitato la conferenza.
 
Forse la parte più importante della dichiarazione pronunciata dal gruppo terrorista è la lista di richieste e il loro obiettivo generale sulla Siria.
 
Ecco le richieste di Harakat Al-Sham Ahrar:
 
  • Tutto il personale militare iraniano e russo deve lasciare la Siria.
  • L'Esercito siriano arabo deve essere sciolto, insieme con le loro unità paramilitari.
  • Tutta la Siria deve restare unita. Nessuna partizione.
  • La Siria diventerà uno stato islamico.
  • Nessun negoziato con il governo siriano.
  • Combattere l'Isis è secondario, perché i ribelli hanno perso familiari a causa della guerra con l'esercito siriano.
  • Harakat Al-Sham Ahrar afferma - ancora una volta - che la Siria sarà uno stato islamico. Una Siria laica serve solo a potenziare l'Isis.
Qualsiasi accordo senza Harakat Al-Sham Ahrar sarà considerato "non riuscito" e "non ufficiale".
Harakat Al-Sham Ahrar tenta di mostrarsi come un gruppo ribelle "moderato"; tuttavia, la sua dichiarazione e il luogo dal quale è pervenuto permette ogni dubbio.

Fonte: Al Masdar
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy Change privacy settings
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa