Biden come Trump. Vuole l'estradizione di Assange

Biden come Trump. Vuole l'estradizione di Assange

l'AntiDiplomatico ha bisogno del tuo aiuto. Una tua piccola donazione può essere vitale per la nostra battaglia di informazione.

L'amministrazione del presidente degli Stati Uniti Joe Biden intende chiedere l'estradizione del fondatore di WikiLeaks Julian Assange dal Regno Unito, seguendo le orme della precedente amministrazione Trump. Lo riferisce il New York Times.

Secondo il quotidiano, il Dipartimento di Giustizia americano ha presentato questa settimana una lettera in cui si appella a un tribunale britannico per l'annullamento della sentenza  che ha bloccato l'estradizione dell'attivista australiano nel Paese nordamericano. 

Il 4 gennaio scorso, il giudice distrettuale britannico Vanessa Baraitser ha respinto l'estradizione di Assange negli Stati Uniti, dove deve affrontare accuse di spionaggio e pirateria informatica, temendo che l'attivista possa suicidarsi a causa della sua delicata salute mentale, esacerbata dall'isolamento a cui probabilmente andrebbe incontro in una prigione statunitense. 

Da parte sua, il Dipartimento di Giustizia americano ha dovuto inviare un messaggio a sostegno del proprio ricorso contro la sentenza, depositato il 19 gennaio, ultimo giorno dell'amministrazione Trump. Pertanto, questa decisione è stata la prima opportunità per l'amministrazione Biden di riconsiderare la sua posizione, ma una portavoce dell'ufficio del procuratore della corona britannica ha confermato, proprio ieri, che il governo degli Stati Uniti ha presentato la memoria.

L'informazione è stata confermata anche dal portavoce del Dipartimento di giustizia americano, Marc Raimondi. "Continuiamo a chiedere l'estradizione", ha detto.

I gruppi per i diritti umani e le libertà civili lamentano che il caso potrebbe costituire un pericoloso precedente che costituirebbe una seria minaccia per la libertà di stampa. 

Assange, 49 anni, è attualmente incarcerato nel carcere di massima sicurezza di Belmarsh (Regno Unito). È stato arrestato nell'aprile 2019 presso l'ambasciata ecuadoriana a Londra, dopo che il governo di Lenín Moreno aveva deciso di ritirare la concessione di asilo.

 

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

80 ANNI FA L’INFAMIA DELL’ITALIA VERSO LA JUGOSLAVIA di Giorgio Cremaschi 80 ANNI FA L’INFAMIA DELL’ITALIA VERSO LA JUGOSLAVIA

80 ANNI FA L’INFAMIA DELL’ITALIA VERSO LA JUGOSLAVIA

Uscire dal lockdown delle menti Uscire dal lockdown delle menti

Uscire dal lockdown delle menti

Keynes contro il capitalismo di Thomas Fazi Keynes contro il capitalismo

Keynes contro il capitalismo

Il "crimine" della sedia che nasconde quelli veri di Erdogan di Giuseppe Masala Il "crimine" della sedia che nasconde quelli veri di Erdogan

Il "crimine" della sedia che nasconde quelli veri di Erdogan

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti