/ L'OPCW indagherà su un attacco terroristico con armi chimiche in ...

L'OPCW indagherà su un attacco terroristico con armi chimiche in Siria

 

L'Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche (OPCW) ha inviato una missione speciale in Siria per indagare su un attacco chimico terroristico ad Aleppo.


"La missione investigativa dell'OPCW è stata inviata all'inizio di gennaio per chiarire i fatti associati alle accuse", ha dichiarato il direttore generale dell'organizzazione, Fernando Arias, in un comunicato pubblicato ieri.
 
Il 24 novembre scorso, almeno 107 persone, tra cui donne e bambini, sono stati avvelenati in un attacco da parte di gruppi armati con i missili carichi di gas di cloro in aree residenziali della città di Aleppo nel nord della Siria.
 
Successivamente, la Russia ha presentato relazioni che l'attacco è stato lanciato dalla periferia della città di Al-Buraikat in Idlib provincia (nord-ovest), una zona controllata dal gruppo terroristico di Al-Nusra (sedicente Fronte Fath Al-Sham ).
 
L'OPCW dice che la sua missione è per "la raccolta e l'analisi delle informazioni in modo indipendente" e presenterà i risultati delle sue ricerche ai membri della Convenzione sulle armi chimiche (CWC).
 
L'organizzazione spiega anche che ha anche inviato all'inizio dello scorso dicembre, un team di specialisti per raccogliere dati circa l'attacco in collaborazione con le autorità siriane, che hanno seguito gli esperti la settimana scorsa dalla missione conoscitiva per "stabilire più fatti riguardanti l'accusa".
 
Fonte: OPCW
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa