/ Venezuela, la Russia ha inviato 300 tonnellate di medicinali

Venezuela, la Russia ha inviato 300 tonnellate di medicinali

 
 

Il Vicepresidente del settore per lo sviluppo sociale e territoriale, Aristobulo Isturiz, ha riferito che il Ministero del Potere Popolare per la Salute ha ricevuto 300 tonnellate di medicinali e forniture nel quadro della cooperazione tra Russia e Venezuela.

 

Presso il Ministero del Potere Popolare per l'Educazione, Isturiz ha presentato il bilancio settimanale in cui ha detto che la consegna dei medicinali avrà inizio in Anzoategui e stato di Tachira.

 

Ha invitato inoltre le forze rivoluzionarie a partecipare al concerto organizzato il 23 di febbraio al confine con la Colombia.

 

"Il 22, 23 e 24 che stiamo per offrire e portare 20 mila scatole CLAP a Cucuta, perché è il luogo della da dove si vuole attaccare il Venezuela e oltre il 50 per cento vive in estrema povertà, più di 20 mila bambini lavorano in strada; il tasso di disoccupazione supera il 20%, gli ospedali pubblici sono chiusi e il 25% ha accesso all'acqua potabile", ha spiegato.

 

Ha riferito che il Ministero del potere popolare per la Casa ha annunciato di sportelli per il deposito mi valuta digitale che consente pagamenti, trasferimenti e depositi in Petro.

 

Isturiz ha detto che verranno consegnate 11 mila 548 abitazioni in Carabobo, Sucre, Guarico, Monagas e Tachira, mentre l’attività principale si terrà a Falcon.

 

"Barrio Nuevo, Barrio Tricolor e il Ministerio de las Comunas y Movimientos Sociales procederanno a trasferire e consegnare 500 combinazioni di strumenti per lavori infrastrutturali a livello comunale, 150 per la regione centrale, 100 per la Zona centro occidentale (Yaracuy), 90 nella regione di llanera (Apure) e 160 nella regione orientale (Anzoátegui)".

 

Ha anche sottolineato che Barrio Nuevo, Barrio Tricolor consegnerà 115.111 firme per chiedere che gli Stati Uniti tengano giù le mani del Venezuela. 

 

 

 

 

Fonte: Vtv
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa