/ Più di 3.000 terroristi sono fuggiti in Giordania temendo l'avanz...

Più di 3.000 terroristi sono fuggiti in Giordania temendo l'avanzata dell'esercito siriano

 

Più di 3.000 terroristi dell'Isis, Al Nusra e Jaish al Yarmouk sono fuggiti in Giordania per il timore di una grande offensiva da parte dell'esercito siriano.

"Almeno 3.000 terroristi dell'Isis, Al Nusra e Jaish al Yarmouk sono fuggiti in Giordania. Temono l'avvio di un'offensiva dell'esercito [siriano] su tutti i fronti e le incursioni aeree dei russi", ha riferito una fonte militare a RT.
 
Secondo la fonte, l'esercito siriano ha condotto una serie di attacchi, ieri, contro le postazioni dell'Isis e del Fronte Al Nusra alla periferia di Damasco, e nelle province di Deir Ezzor e Homs, e nei pressi della città di Palmyra.
In particolare, a Deir Ezzor sono stati uccisi circa 160 terroristi mentre a Homs e Palmyra sono stati uccisi almeno 17 terroristi.
 
Questa mattina, gli elicotteri della Syrian Air Force hanno lanciato dei volantini nella provincia meridionale di Hama, invitando i terroristi ad arrendersi e avvertendo i civili circa l'inizio di una grande operazione militare. I volantini sono lanciati, in particolare a Rastan e Talbiseh, attualmente controllate da Isis e Al Nusra.
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa