/ Riina è morto. La mafia no: è viva e vegeta

Riina è morto. La mafia no: è viva e vegeta

 


La tragedia è che Riina è morto, ma la mafia - basta aprire un giornale o guardare la TV - è viva e vegeta.





Da Portella della Ginestra a Capaci, passando per Cinisi e per i tanti luoghi "parlanti", oggi ricordiamo tutti i servitori della giustizia e rivendichiamo la loro eredità e continuità.


Francesco Valerio Della Croce

Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa