/ Siria. Netanyahu vuole il riconoscimento dell'annessione del Gola...

Siria. Netanyahu vuole il riconoscimento dell'annessione del Golan. Mosca si oppone

 

Riconoscere le alture del Golan illegalmente annesse come parte di Israele sarebbe una violazione delle risoluzioni del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite, ha avvertito il ministero degli esteri russo.


Cambiare lo status delle alture del Golan sarebbe una "violazione diretta" delle risoluzioni del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite che dettano la posizione della comunità internazionale sul territorio conteso, secondo il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov.
 
Lunedì scorso, il primo ministro del regime israeliano Benjamin Netanyahu ha invitato la comunità internazionale a riconoscere l'annessione israeliana del Golan, territorio siriano conquistato da Israele cinquantuno anni fa.
 
"Israele sulle alture del Golan è un fatto che la comunità internazionale deve riconoscere e finché dipende da me, le alture del Golan rimarranno sempre sotto la sovranità israeliana", ha ribadito Netanyahu durante l'inaugurazione di una sinagoga sulle alture del Golan.

 
Ad agosto, Netanyahu ha espresso la speranza che Washington riconoscesse la rivendicazione di Israele sul territorio, ma il consigliere della sicurezza nazionale John Bolton ha insistito sul fatto che "non c'è discussione, nessuna decisione all'interno del governo degli Stati Uniti".
 
Israele conquistò una parte delle alture del Golan durante la guerra dei sei giorni del 1967.
 
Nel 1981, il parlamento israeliano, la Knesset, proclamò unilateralmente la terra occupata come parte dello stato ebraico. La dichiarazione è stata rapidamente dichiarata illegale dal Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite.
 
Fonte: RT
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa