/ La Francia si muove verso Cina e Russia?

La Francia si muove verso Cina e Russia?

 

Il ministro dell'Economia e delle Finanze francese, Bruno Le Maire, l’intenzione di intensificare le relazioni commerciali con Russia e Cina

 

Il ministro dell'Economia e delle Finanze francese, Bruno Le Maire, ha mostrato la sua volontà di intensificare i rapporti commerciali con Mosca e Pechino.

 

In un'intervista con il Wall Street Journal, il ministro ha criticato la decisione degli Stati Uniti di imporre sanzioni in maniera unilaterale, aggiungendo che da questo punto di vista il suo paese è contrario. 

 

«Questo contrasta la visione che abbiamo di un sistema commerciale multilaterale», ha affermato il polito francese, osservando che gliStati Uniti diventeranno una sorta di «poliziotto delle relazioni commerciali internazionali» se continueranno a imporre «sanzioni commerciali extraterritoriali». 

 

Bruno Le Maire ha poi manifestato l’intenzione di intensificare le relazioni commerciali con Russia e Cina, pur riconoscendo che le condizioni per il suo verificarsi non sono ancora soddisfatte. 

 

“Stiamo passando dall'essere in un mondo dominato esclusivamente dalle relazioni transatlantiche a uno più equilibrato", ha affermato.

 

 

Inoltre, Le Maire si è mostrato speranzoso del fatto che le sanzioni contro la Russia possano giungere al termine per riannodare i rapporti bilaterali tra Parigi e Mosca. 

 

Si tratta di un primo passo di avvicinamento della Francia verso Cina e Russia?

Fonte: teleSUR
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa