/ Hamas si sta avvicinando a Damasco attraverso Teheran

Hamas si sta avvicinando a Damasco attraverso Teheran

 

Il capo dell'ufficio politico di Hamas, Saleh Arouri, ha approfittato della sua presenza in Iran per discutere il rafforzamento dei rapporti con Teheran e riprendere i contatti con Damasco.


In un'intervista con il quotidiano iraniano, Hamshari, Saleh Arouri, capo dell'Ufficio politico del movimento palestinese Hamas ha spiegato che "ad un certo punto ci sono state differenze tra Hamas e Teheran sulle diverse questioni nella regione", riferendosi al conflitto siriano scoppiati nel 2011.
 
"Ma oggi e dopo l'elezione di un nuovo ufficio politico di Hamas, Hezbollah si è preso l'incarico per il ripristino delle relazioni tra Hamas e lo stato siriano", ha aggiunto.
 
Eh aggiunto: "Hamas ha lasciato Damasco quando la guerra si è amplificata e siamo diventati incapaci di recitare la nostra parte a favore della causa palestinese".
 
Arouri ha proseguito: "Abbiamo ritenuto che la nostra presenza in questa situazione ci avrebbe portato a far parte del conflitto in corso in Siria. Non possiamo rinunciare alla resistenza contro l'occupazione israeliana per interferire nei conflitti della regione".



Secondo l'esponente di Hamas, "tutti i palestinesi che sono stati coinvolti nei conflitti della regione hanno perso la loro influenza sulla scena palestinese. Il nuovo orientamento di Hamas è far sì che gli stati stessi risolvano le loro divergenze."

Infine, Arouri ha dichiarato che spera "la Siria rimanga un grande alleato della Palestina, come è stato lungo nella sua storia."
 
Fonte: http://www.hamshahrionline.ir
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa