/ Hey, baby… Quanto vuoi per twittare contro Maduro?

Hey, baby… Quanto vuoi per twittare contro Maduro?

 


di Comitato Italia-Venenzuela Bolivariana - Contropiano
 

Il giornale spagnolo El Confidencial ha svelato cosa c’è dietro la campagna mediatica contro il presidente del Venezuela, Nicolas Maduro, coordinato da un’agenzia pubblicitaria chiamata DequéBuzz, che ha lavorato con Google, Coca-Cola, Gillette, tra gli altri.


La campagna avrebbe un hashtag #DemasiadoMaduro. I media spagnoli hanno pubblicato l’email ricevuta da un tweeter spagnolo con migliaia di follower e che riproduciamo qui sotto:


Ciò di cui avremmo bisogno da parte tua sarebbe che tu facessi un tweet in cui dovrebbe apparire un vecchio oggetto – vecchie scarpe, un frutto marcio ecc – e l’autore del tweet dovrebbe affermare che è troppo maturo.

Non dovresti parlare del Venezuela o di qualsiasi cosa legata alla politica, vogliamo mostrare la questione facendo normali tweet e usando oggetti di uso quotidiano e facendo sapere che è giunto il momento di ‘andare in pensione’“.


El Confidential aggiunge che “gli utenti che condividono questo tweet, dovrebbe segnare l’azione come pubblicità, cosa che contraddice le stesse condizioni con la rete che mira a prevenire la pubblicità occulta. Inoltre, potrebbe anche essere in violazione della legge sulla concorrenza sleale e della legge sui servizi della società dell’informazione.”


Quell’influencer non è stato l’unico ad essere contattato con la stessa offerta. Quante sono le versioni che sono conosciute? Quanti non avranno accettato una mazzetta di banconote per parlare contro il Venezuela senza conoscersi?


 
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa