/ Assad: Il terrorismo è un "gioco politico" contro i paesi indipen...

Assad: Il terrorismo è un "gioco politico" contro i paesi indipendenti

 

Il presidente siriano Bashar al-Assad, ha descritto il terrorismo come un "gioco politico" che mira a destabilizzare i paesi indipendenti.


"Il terrorismo non è più un fenomeno locale, piuttosto è parte di un gioco politico il cui obiettivo è quello di colpire e indebolire i Paesi che decidono liberamente", ha dichiarato Al-Asad durante una riunione, a Damasco, capitale della Siria, con il Ministro algerino per gli affari dell'Unione africana (UA), Abdelkader Messahel.
 
Mostrando gratitudine per le posizioni di Algeria al popolo ed al Governo siriano, al-Asad ha sottolineato che " la situazione in Siria è migliorato " e che il Paese manterrà la sua solidarietà e unità per proteggere il loro territorio.

 
Secondo l'agenzia ufficiale siriana SANA, le parti hanno anche discusso sul pericolo del terrorismo, contro il quale è necessario che tutti i paesi si uniscano.
 
Un altro problema affrontato, è stato i legami bilaterali e l'importanza di rafforzare la cooperazione economica e di espandere l'integrazione tra i due paesi.
 
Nelle prime dichiarazioni alla stampa al momento dell'arrivo in Siria, domenica sera, Abdelkader Messahel ha ribadito il sostegno del suo governo per il processo politico ed i negoziati per porre fine al conflitto.
 
Fonte: Hispantv
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa